Basket Serie A: Milano, Brindisi, Virtus, Sassari

0 Comments

La decima giornata si è svolta sabato con l’anticipo di Brescia che ha sconfitto Venezia

Milano batte Brindisi con una prova di forza clamorosa nel secondo tempo. I padroni di casa impattano con grande energia prendendo in mano le redini della gara. Nel secondo quarto, segnali di ripresa da parte dell’Olimpia, con uno svanataggio momentaneo grazie a due tiri consecutivi dai 6.75 di Hall. Brindisi scompare in attacco, restando a secco per più di 6′. Il volume della difesa milanese è completamente differente da quello del primo quarto. Al rientro in campo, la difesa di Milano migliora, e le triple di Shields, Hall e Delaney aggiornano il massimo vantaggio. La partita si conclude di fatto con la tripla di Shield. 

K.o Sassari

Sesta sconfitta per i sardi. Festeggia la Virtus, nonostante gli infortuni di Hervey, Pajola e Cordinier. I bolognesi alzano la loro difesa nel secondo quarto. Tre triple di Kruslin. Belinelli porta poi i bolognesi al comando dell’ultima pausa, poi Teodosic sbaglia la tripla della vittoria e diventa protagonista fino a segnare sette punti di vantaggio dell’ultimo minuto. Burnell segna il suo unico canestro, ma poi le triple di Devecchi e di Logan segnano la gara e la Segafredo è seconda alle spalle di Milano.

Trieste sconfigge Trento

Trieste supera Trento e riprende il suo cammino in campionato. Trieste, durante la partita, prova a gestire la situazione con Bradford che pareggia a quota 63. Time-out Ciani, l’Allianz risponde con la tripla di tabella di Banks. Sciocchezza Trento e palla persa, ultimi 4 secondi per i padroni di casa ed è Grazulis a siglare la vittoria.

Ritorno alla vittoria per Treviso

Torna alla vittoria Treviso. I veneti vivono una giornata difficile per molti dei loro pilastri, ma emergono grazie al carisma dei due playmaker ed alla precisione di Bortolani. La squadra di coach Caja è superiore in entrambi i lati. Treviso ritrova il vantaggio solo sulla sirena del primo tempo, con la tripla di Russel. La partita si conclude con tre triple di fila, da parte di Dimsa, Bortolani e Jones.

Non solo basket: se ti piacciono anche i casinò online, visita il sito di  https://www.vegasplus.info/

Pesaro vince per la seconda volta 

Seconda vittoria consecutiva per Pesaro che domina Varese per tutta la gara. Il tempo gioca per Pesaro, più solida, compatta e affamata. Tambone è un tripudio. Lo scontro diretto va alla Carpegna Prosciutto, che mostra una nuova bella identità della squadra.

Cremona e Napoli

Cremona affida la sua fiducia ad Harris, ma la fisicità di Napoli paga sia in difesa che in attacco e i padroni di casa controllano la gara prima del ritorno della Vanoli griffato da Cournooh. I locali ottengono il loro massimo vantaggio con il canestro dell’esordiente Lynch.

La gara gestita da Tortona

Tortona mantiene l’ossimoro della regolarità nell’alternare una vittoria a una sconfitta, superando la Fortitudo. Un primo quarto buono per entrambe le squadre. Ma è Tortona a gestire un vantaggio di ben 12 punti; Macura ritorna in campo per stabilire le distanze fino al 74-64 finale. 

Leave a Reply

Your email address will not be published.